in

The standardized test for students in Illinois gets low marks. Will the state meet a 2025 deadline to fix it?

Advertisements

Una coalizione di sindacati di insegnanti, sostenitori e gruppi di genitori sta promuovendo un lungo elenco di modifiche al test standardizzato che gli studenti delle elementari dell’Illinois sostengono ogni primavera.

Sono motivati ​​da un’opinione ampiamente condivisa, anche dall’Illinois State Board of Education, secondo cui l’attuale test non fa molto per studenti o insegnanti.

Attualmente, due delle maggiori lamentele riguardano la tempistica. I risultati arrivano dopo la fine dell’anno scolastico, quindi gli insegnanti non possono aiutare gli studenti con debolezze identificate prima che passino alla classe successiva. Il test, noto come Illinois Assessment of Readiness (IAR), consuma anche una notevole quantità di tempo in aula e di insegnamento. Oltre a queste denunce, la coalizione per la riforma dei test si batte per una maggiore accessibilità per gli studenti con disabilità.

Ma la coalizione è preoccupata che il consiglio statale per l’istruzione finirà il tempo per apportare grandi cambiamenti entro il 2025. In quel momento scade il contratto per Pearson, la società di test che gestisce i test di lettura e matematica per gli studenti dalla terza all’ottava classe.

In mezzo a una forte opposizione la scorsa primavera, il consiglio ha ritirato la sua idea di sostituire l’esame di aprile con tre prove minori distanziati durante tutto l’anno, e da allora è stato silenzioso pubblicamente. La scorsa settimana, un comitato di revisione dei test statali ha presentato una riforma raccomandazioni al tabellone, inclusa l’abbreviazione del test di primavera e la ricerca di modi per recuperare i punteggi prima.

Ma le raccomandazioni sono chiare sui dettagli e i prossimi passi saranno più discussioni e incontri.

I sostenitori del cambiamento stanno premendo per agire il prima possibile.

“Il momento è adesso”, ha detto Monique Redeaux-Smith, direttore delle questioni professionali per la Federazione degli insegnanti dell’Illinois, uno dei due principali sindacati degli insegnanti dello stato e parte della coalizione. Entro la metà del 2025, lo stato avrà firmato con un nuovo produttore di test standardizzato o avrà creato un nuovo test stesso.

Se il tabellone non si muove rapidamente, potrebbe essere troppo tardi per creare un test sostanzialmente diverso da quello attuale, ha affermato Redeaux-Smith.

E i test non stanno andando via. Sono richiesti dalla legge federale ai fini della responsabilità scolastica, e anche i severi critici dei test affermano che sono uno degli unici modi per misurare le disuguaglianze tra le scuole. E ora la posta in gioco è aumentata. I punteggi dei test sono crollati durante la pandemia. Nel 2022, appunto 17.3La percentuale di studenti di terza elementare ha soddisfatto gli standard di livello scolastico per l’inglese e le arti linguistiche, in calo rispetto a quasi il 40% nel 2019.

Nel frattempo, c’è una spinta per assicurarsi che i soldi dello Stato siano ben spesi. L’Illinois dovrebbe spendere 28,4 milioni di dollari per il test quest’anno scolastico.

Il tentativo di riforma del consiglio di stato

La scorsa primavera il consiglio statale per l’istruzione sembrava pronto ad attuare grandi modifiche allo IAR entro la scadenza del 2025. Il consiglio di stato ha avviato questo processo 2021spinto dalle preoccupazioni per la perdita di apprendimento causata dalla pandemia e dal tempo necessario per ottenere i risultati.

Il consiglio e il suo comitato di revisione della valutazione statale avevano collaborato con i consulenti del Center for Assessment, un’organizzazione del New Hampshire dedicata al miglioramento dei test standardizzati. Insieme, questi gruppi hanno intervistato un gruppo che comprendeva principalmente educatori, anche se molti hanno affermato di non aver compreso appieno le domande e di non aver risposto.

La loro raccomandazione era di sostituire il test primaverile con tre prove minori distribuiti uniformemente durante tutto l’anno. I risultati di queste “valutazioni intermedie” verrebbero restituiti rapidamente, misurando i progressi degli studenti mentre apprendono, piuttosto che una valutazione di fine anno come l’attuale IAR. Questo piano avrebbe richiesto l’approvazione del Dipartimento dell’Istruzione degli Stati Uniti.

Ma i sostenitori si sono fortemente opposti, affermando che tre test all’anno, test ancora più brevi, renderebbero la preparazione del test un obiettivo ancora più importante del tempo in classe. Samay Gheewala, vicedirettore del gruppo di genitori Illinois Families for Public Schools, ha affermato che concentrarsi su lettura, scrittura e matematica, le materie dei test, esclude altre discipline. “Cose come la scienza vengono spinte via come ‘speciali'”, ha detto Gheewala.

In risposta a queste obiezioni, il sovrintendente statale Carmen Ayala ha annunciato che lo stato stava annullando il piano di tre test all’anno. All’inizio, Ayala ha insistito, dicendo che era vantaggioso lavorare sui miglioramenti prima piuttosto che dopo. “Possiamo utilizzare una parte dei fondi federali di soccorso per la pandemia per migliorare la nostra valutazione statale e, come sapete, questi fondi hanno una data di scadenza”, ha affermato a marzo.

Ma il consiglio di stato ha rapidamente invertito la rotta. “Non perseguiremo alcuna modifica allo IAR in questo momento”, ha detto Ayala alla riunione mensile dell’ISBE a maggio. Nel frattempo, Ayala a novembre ha annunciato l’intenzione di ritirarsi a febbraio. Non è stato nominato un nuovo sovrintendente.

Cosa vogliono i difensori

Lo stato sta esplorando le opzioni promosse dai sostenitori, come un’inversione di tendenza più rapida e rapporti sui punteggi più utili per genitori ed educatori. Il comitato di revisione dei test dello stato sta anche valutando la possibilità di passare a test adattivi, in cui agli studenti che commettono errori verranno assegnate domande più facili e agli studenti avanzati domande sempre più difficili.

Ma la coalizione è preoccupata che il consiglio si stia muovendo troppo lentamente. Ha piani più dettagliati pronti per l’esame del consiglio.

Ad esempio, i rapporti sui punteggi che desiderano non riporterebbero solo dati, ma presenterebbero suggerimenti per migliorare l’insegnamento dei singoli insegnanti e l’apprendimento dei singoli studenti. Ciò sembra particolarmente urgente date le perdite di apprendimento dovute alla pandemia.

Paul Zavitkovsky, un membro della coalizione che spinge per le modifiche ai test che insegna all’Università dell’Illinois a Chicago, afferma che l’attuale rapporto è imperscrutabile per la maggior parte degli insegnanti e dei genitori. “Per la maggior parte delle persone che non sguazzano in queste cose ogni giorno non c’è motivo per cui le persone capirebbero davvero cosa significano quei numeri”, ha detto.

Attualmente, agli studenti viene assegnato un numero “punteggio di scala”, che rientra in una delle cinque categorie, da “supera le aspettative” a “non ha ancora soddisfatto le aspettative”. I resoconti sui punteggi indicano anche se uno studente ha eseguito “alto”, “medio” o “basso” in diverse sottocategorie, tra cui vocabolario, espressione scritta e ragionamento matematico.

Zavitkovsky afferma che i rapporti sui punteggi dovrebbero includere domande di prova di esempio, esempi dei tipi di domande con cui lo studente probabilmente ha avuto difficoltà in base al punteggio. “Questo è il genere di cose che genitori e insegnanti possono usare”, ha detto. “Passaggi reali che i bambini devono leggere o problemi che devono risolvere.”

I sostenitori affermano anche che stanno lavorando con lo stato allo sviluppo di un design adattivo, ma alcuni vogliono risorse aggiuntive per garantire risultati accurati per gli studenti con disabilità.

Bev Johns della Learning Disabilities Association of Illinois vuole che più membri del personale scolastico siano formati sia sui test che sulla disabilità in modo che possano incontrare uno a uno con studenti con bisogni speciali prima del test. L’obiettivo è disporre di personale sufficiente per richiedere materiali di prova e sistemazioni che soddisfino le esigenze di ogni studente.

Pearson, la società che produce lo IAR, fornisce alloggi che le scuole possono ordinare. L’azienda offre strumenti come test cartacei, versioni in lingua spagnola del test di matematica, tempo prolungato, Braille e un lettore o firmatario umano per presentare domande agli studenti con difficoltà di lettura.

Ma Johns afferma che alcuni studenti hanno bisogno di sistemazioni aggiuntive che i progettisti di test potrebbero non aver previsto. Ricorda uno studente del suo tempo come insegnante di educazione speciale che aveva bisogno di un lettore umano. Dopo aver chiesto al lettore, Johns dice: “Ho saputo che si innervosiva con le nuove persone. Quindi non se la sarebbe cavata bene [with] qualcuno che non conosceva. Alla fine, Johns ha dovuto chiedere il permesso di effettuare lei stessa una registrazione audio del test.

Richieste uniche, come avere una voce familiare che legge le domande, devono essere presentate e approvate dal consiglio statale dell’istruzione. Attualmente, molti distretti sono a corto di personale per l’istruzione speciale, quindi ordinare o richiedere materiali che soddisfino le esigenze di test uniche di ogni studente sarebbe un lavoro pesante.

Le riforme sono realistiche?

Il comitato di revisione dei test dello stato ha notato alcuni potenziali aspetti negativi delle riforme chiave, tra cui la restituzione più rapida dei risultati, il miglioramento della segnalazione dei punteggi e l’abbreviazione del test di fine anno.

Ad esempio, il comitato di test ha scritto nel suo rapporto la scorsa settimana che accelerare il processo di valutazione potrebbe significare consentire alle macchine di valutare le risposte “costruite” scritte dagli studenti, il che potrebbe portare a “problemi di fiducia” sull’accuratezza dei punteggi. Le domande di risposta costruite sono relativamente nuove per i test statali e sono progettate per valutare le capacità di pensiero di ordine superiore, che gli standard di apprendimento dello stato enfatizzano. Queste risposte potrebbero essere più difficili da valutare in modo equo per le macchine. Il comitato ha anche notato che il test non può essere ridotto in modo sostanziale senza rimuovere il contenuto “che valuta il pensiero di ordine superiore”.

Il comitato ha anche notato che i test con design adattivo richiedono più serie di domande e possono essere costosi da sviluppare.

Per quanto riguarda le richieste più specifiche della coalizione, alcune richiederebbero ancora più denaro statale per test standardizzati. Per soddisfare veramente le esigenze dei partecipanti al test con disabilità, ad esempio, lo stato dovrebbe aiutare le scuole e i distretti ad assumere più educatori con esperienza sia nell’istruzione speciale che nei test standardizzati.

E le società di test non sono abituate a fornire problemi di esempio sui rapporti sui punteggi, secondo Zavitkovsky, l’esperto di test UIC, e Brian Minsker, direttore degli affari legislativi presso l’Illinois Parent Teacher Association. Nessuno dei due era a conoscenza di alcuna azienda che attualmente li rende disponibili per test standardizzati statali. Il comitato di test dello stato ha anche affermato che il rilascio di domande di test aumenterebbe i costi per lo stato.

Minsker ritiene che i rapporti meno dettagliati usati ora siano un residuo di No Child Left Behind, la legge dell’amministrazione Bush che si concentrava pesantemente sulla spinta delle scuole a migliorare i punteggi. I rapporti sui punteggi sono stati progettati in modo che scuole e distretti possano analizzare gruppi di studenti, piuttosto che individui. “L’intero obiettivo di come i distretti gestivano le valutazioni statali era far superare ai bambini [score threshold]non come la valutazione potrebbe informare o influenzare l’istruzione.

Da allora No Child Left Behind è stato sostituito dall’Every Student Succeeds Act (ESSA), che non punisce più le scuole con scarso rendimento. Ma per creare nuovi rapporti sui punteggi adatti a genitori e insegnanti, l’Illinois dovrebbe collaborare con un’azienda per sviluppare qualcosa di nuovo.

Tuttavia, i sostenitori nutrono la speranza che il nuovo test, quando arriverà, sarà significativamente diverso da quello attuale.

“Abbiamo lavorato a stretto contatto con [the state board] su una visione di ciò che vogliamo per i test standardizzati “, ha affermato Redeaux-Smith della Federazione degli insegnanti dell’Illinois. Se la nuova valutazione include un design adattivo, tempi di consegna rapidi e rapporti utili per gli insegnanti, Redeux-Smith afferma: “L’Illinois potrebbe essere un’ispirazione per il resto del paese”.

Char Daston copre l’istruzione per WBEZ. Seguilo @behindthissky e @WBEZeducation

Advertisements
Advertisements

What do you think?

Written by Natalia Chi

Chicago Popular; Chicago breaking news, weather and live video. Covering local politics, health, traffic and sports for Chicago, the suburbs and northwest Indiana.

Leave a Reply

Law School Toolbox Podcast Episode 374: How to Be a Great Law Journal Member | Chicago Popular

Indicted Ald. Ed Burke Is Retiring After 54 Years In Office. Here’s Who Is Running To Replace Him